IK3MLF


Vai ai contenuti

Apparecchiature utilizzate

AttivitÓ

La prima RADIO in assoluto che utilizzai fu un ricevitore valvolare RADIOLETTA CGE degli anni 50. L'ascolto delle onde corte e delle stazioni radio di oltre oceano inizi˛ sistematicamente dal 1962 per due motivi: i giornali parlavano delle missioni spaziali e della possibilitÓ di ascoltare i segnali delle navicelle; il glorioso Corriere dei Piccoli aveva spiegato che per ascoltare bene i segnali si doveva collegare un filo di rame fra la presa dell'antenna della radio e la rete di un letto. Quello pi¨ vicino era quello di mia sorella che aveva la radioletta sul com˛.........
Per altre info visitare sulla RADIOLETTA:
http://www.radiomuseum.org/r/cge_radioletta_1545.html

Il secondo indimenticabile ricevitore fu il BARLOW WADLEY XCR 30 MARK II sintonia continua 0-30mhz, am ssb che consumava appena 40 ma (milliampere) e aveva una stabilitÓ e sensibilitÓ invidiabili. Credo ineguagliato. I migliori ascolti li ho fatti con questo ricevitore, cui ho collegato anche un convertitore per i 144 e uno per i 432 della BRAUN effettuando i primi ascolti su queste bande. Inoltre vi interfacciai una telescrivente ettromeccanica Olivetti T2BCN, residuato delle Poste, con un modem autocostruito per ricevere le stazioni radio RTTY commerciali. Epico fu l'ascolto, di cui ho ancora la stampa, del bombardamento subito dal palazzo dove aveva sede la REUTER di Beirut durante la guerra del Libano.
Sostituii la T2BCN con il Commodore C64 e con un modem AM 7940 autocostruito ma il Barlow rimase.
Sfortunatamente vendetti il Barlow assieme al Courier Spartan per acquistare il Kenwood TS 770 per i 144/430.

POI DAL 1974 FU LA CITIZEN'S BAND o "la 27" o "la CB" in contemporanea con i primi esperimenti di elettronica e la richiesta della autorizzazione per swl I3-59031.
La prima radio ricetrasmittente sui 27 mhz che usai fu un mattone portatile MIDLAND 13/795, 23 canali 5 watt e solo AM. Per un p˛ usai l'antenna a stilo poi installai in casa una GP e riuscii a farmi sentire un p˛ meglio in cittÓ.

Dato che avevo l'auto e lavoravo fuori Vicenza, dovetti passare dal portatile al veicolare e la scelta cadde sul LAFAYETTE HB23A, 23 canali 5 watt in AM. Quante radioassistenze! E parecchie soddisfazioni, perchŔ aveva una eccellente stabilitÓ, un'ottima qualitÓ audio, e i 5 watt li tirava fuori veramente. Anche se a me piaceva di pi¨ il Lafayette TELSAT ssb 25, ma ero poverello....

INFINE per alcuni anni, fino al conseguimento della patente di iW3 utilizzai un COURIER SPARTAN SSB 23 canali 5 WATT AM/SSB che mi fece venire la passione per i DX e che mi permise di conoscere l'E sporadico in 11 metri.

Diventato IW3EYG cominciai ad operare con un apparecchio veicolare in FM Kenwood TR 7730 e per base il glorioso TS 770 modificando il front end con un gaasfet S3030. Acquistai anche un portatile FDK multipalm dalla forma curiosa perchŔ aveva le due manopole per 144/145/146/147/148 e quella per i passi dei khz in basso sul frontalino, ma le cui foto non sono riuscito a trovare. La custodia in finta pelle ovviamente aveva i due fori per dette.
infine venne il Kenwood TS130V con altoparlante esterno e marcato TRIO e con istruzioni in giapponese(!) che non utilizzai nelle HF, non potevo data la licenza speciale che mi bloccava dai 144 mhz in su, ma che utilizzavo come eccitatore a 28 mhz per i transverter della SSB Electronics per i 144 e 432 (completi di linearini da 10 watt) che assemblai.
Poi, per il transverter di I2SG per i 1296 che abbinai ad un linearino PUMA da 10 w, acquistai lo YAESU FT290R come eccitatore ed utilizzai entrambi per i contest in portatile.
Poi cambiai portatile e presi lo Yaesu FT727 ed il veicolare lo cambiai con un Sommerkamp TS 240 da 25 w. in FM. Il 727 cadde si ruppe irrimediabilmente e lo sostituii con IC 32 ET.
Diventato IK3MLF riuscii a completare la linea del TS 130V con VFO separato, l'alimentatore, il lineare da 100 WATT e l'accordatore esterno AT 130.
Ad essa abbinai prima uno YAESU FT 250 a valvole e poi l'indimenticabile IC 735 pi¨ l'accordatore Kenwood AT 230. Vendetti l'ICOM IC735 per comprare il Kenwood 790E con i 1296 mhz e poi vendetti trasnverter, lineari e altro materiale per ricomprare il 735.
Poi vendetti la linea 130V per acquistare l'ICOM IC706MK2G con accordatore.
Nel periodo in cui rimasi senza TS130V provai una strana accoppiata. Devo premettere che nel frattempo era stata data la possibilitÓ di utilizzare i 50 mhz quindi l'apparato tipico per iniziare fu lo Yaesu FT690RII con il suo lineare da 10W. Mi diede grosse soddisfazioni e mi fece conoscere la magic band. Ero anche proprietario di un Tokyo Hi-Power HT 750 un portatile ssb cw per i 50mhz, per i 21 mhz e per 7 mhz da 1 watt circa e con tre antennine a stilo dedicate. Mi divertii moltissimo con il qrp estremo di quell'apparecchiatura, anche perchŔ aveva un'ottima sensibilitÓ. Bene la stessa ditta produceva dei transverter per le HF dal 80/10 metri da utilizzare con apparecchiature per i 50mhz o per i 144 mhz. Erano chiamati HX 240 e HX 640 e proprio questo acquistai per abbinarlo con lo Yaesu FT 680RII.
Ma appena possibile ricomprai il TS130V: era in buone mani presso IK3ITS.
E lo spirito dell'SWL era scomparso? Certamente non perchŔ arriv˛ un meraviglioso rx Sony ICF SW 7600.

Home Page | Storia | AttivitÓ | LOG e QSL | Autocostruzioni e modifiche | Confronti apparati antenne | In vendita | Cerco/acquisto | Link Utili | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu